Il leader del Carroccio: "I vip li lasciamo agli altri. Scegliamo persone che si occupano, alla Camera e al Senato, della Versilia, della Maremma, delle fabbriche in crisi a Firenze. Non ci interessano le star"

(LaPresse) “Noi candidiamo persone per bene, radicate nel territorio. Non abbiamo bisogno di vip, i vip li lasciamo agli altri. Scegliamo persone che si occupano, alla Camera e al Senato, della Versilia, della Maremma, delle fabbriche in crisi a Firenze. Non ci interessano le star”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a margine di un incontro al Caffè della Versiliana a Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca. “Chi sceglie la Lega sceglie il sì. Se sono a favore del rigassificatore a Piombino? Io sono a favore di quello che porta sviluppo. A Piombino c’è il tema della localizzazione, su quello è che chiaro che la comunità locali devono potersi esprimere. Ma chi sceglie Lega sceglie i sì , sì al nucleare, sì all’energia rinnovabile, sì alla Tav, sì al ponte sullo stretto di Messina, sì all’alta velocità, sì alla dorsale adriatica, sì alla ricerca del gas anche in mare”, ha aggiunto Salvini. “Da Sinistra sento solo insulti e minacce, ora mi danno persino dell’assassino. Penso che stiano un po’ esagerando”. ha concluso Salvini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata