Attacco del vicepresidente di FI al ministro leghista che ha sostenuto la candidatura a sindaco di Carlo Calenda

“Giorgetti è uno di Varese. Tante volte i provinciali non conoscono la capitale. Quindi non si rendono conto di quello che succede e hanno una visione con occhiali che non conoscono la realtà di Roma”. È quanto ha dichiarato il vicepresidente e coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, all’uscita da Palazzo Chigi dopo l’incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi. L’attacco di Tajani arriva dopo che Giorgetti, in un’intervista, ha sostenuto la candidatura a sindaco di Roma di Carlo Calenda anziché quella del candidato del Centrodestra Enrico Michetti. “La realtà di Roma non è quella del Palazzo o dei circoli snob. Roma è una città articolata, quindi bisogna conoscerla bene. Noi abbiamo fatto campagna elettorale come se Michetti avesse la tessera di Forza Italia anche se avevamo proposto Bertolaso”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: