Il governatore della Liguria alla commemorazione a tre anni dal crollo

(LaPresse) “Nel capannone con le macerie sequestrate ho avuto l’impressione che fossero passati pochi istanti, mi sono ricordato quella giornata come se fosse oggi”. Così il governatore della Liguria Giovanni Toti, alla commemorazione a tre anni dal crollo del Ponte Morandi di Genova. “C’è un dovere di giustizia nei confronti delle 43 vittime e dei familiari – ha detto – io mi auguro che sopra il bisogno di giustizia e di verità cali il silenzio dell’aula giudiziaria per cui la legge è uguale per tutti e parlino quei magistrati che ringrazio per lo straordinario lavoro che hanno fatto”.

DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata