La leader di FdI però sottolinea: "Che i partiti incontrino i servizi di intelligence è la cosa più normale del mondo"

(LaPresse) “Pur non avendo tutti gli elementi per valutare questa vicenda, secondo me il Copasir di queste materie si deve occupare sempre”. Così la leader di FdI, Giorgia Meloni, nel corso di una conferenza stampa, in merito al servizio di ‘Report’ sull’incontro fra Matteo Renzi e un agente dei servizi segreti, Marco Mancini. “Sono incontri e frequentazioni di carattere istituzionale. Sarebbe normale anche se li avessi io”, ha dichiarato Meloni aggiungendo che “i partiti politici che parlano con i servizi di intelligence è la cosa più normale del mondo”. “Il vero tema è la materia dell’incontro. Sono funzionari dello Stato, è tutta gente che dovrebbe lavorare per il bene della nazione, è anche normale si incontri. Se io avessi bisogno di una informazione può capitare di chiedere ai Servizi come stanno messe le cose. Che ci siano rapporti non mi pare scandaloso”, ha concluso Meloni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata