Per la leader di FdI bisogna "lasciare invece da parte materie che non c'entrano niente come il gender nelle scuole"

(LaPresse) “Su ddl Zan ho letto a grandi linee la proposta di Salvini: mi pare sulla carta un’iniziativa intelligente quella di circoscrivere al tema della discriminazione lasciando invece da parte materie che non c’entrano niente come il gender nelle scuole e materie che non hanno a che fare con la discriminazione. Io chiesi ai colleghi perché in una scuola che ha deciso di non fare educazione sessuale si portia il tema dell’omosessualità. Non siamo sessuofobi, ma forse pensiamo che certe materie siano lasciate alle famiglie che conoscono i ragazzi”. Così Giorgia Meloni a margine di una conferenza stampa a Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata