Così la sindaca del capoluogo piemontese: "Fino alla fine del mio mandato dedichero ogni minuto del mio tempo alla mia città"

(LaPresse) Chiara Appendino ha parlato delle prossime elezioni comunali di Torino, previste in primavera. “L’auspicio è la scadenza naturale, perché significa che l’emerganza sanitaria, nella parte più critica, è stata superata”, ha spiegato la sindaca del capoluogo piemontese che poi sul suo possibile successore ha aggiunto: “Il dibattito non deve essere su chi sarà il candidato ma su cosa bisogna fare per questa città che ha bisogno di essere accompagnata fuori dall’emergenza”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata