Roma, 11 nov. (LaPresse) – "Dobbiamo dotarci di un sistema europeo di prevenzione degli attacchi, interloquendo con gli Stati ritenuti più a rischio e utilizzando in modo più efficiente organismi Ue già esistenti, come Europol, Eurojust e Frontex, a contrasto della criminalità e a protezione delle frontiere europee. Serve, inoltre, un nuovo Codice dell'Unione europea per la sicurezza dei trasporti". Lo dice il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, rispondendo a un'interrogazione del M5S, durante il question time alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata