Roma, 11 nov. (LaPresse) – "Nuove norme volte a migliorare il sistema d'informazione Schengen sono state introdotte l'anno scorso, ma i database disponibili in ambito Ue diventeranno interoperabili solo dopo il 2023: è impensabile, alla luce anche dei recenti attacchi terroristici, che l'Europa debba aspettare altri tre anni. Dobbiamo accelerare i tempi". Lo dice il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, rispondendo a un'interrogazione del M5S, durante il question time alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata