Milano, 19 ott. (LaPresse) – Il decreto ministeriale firmato dalla ministra Fabiana Dadone sullo smart working nella Pa "favorisce il lavoro agile per i lavoratori disabili o fragili anche attraverso l’assegnazione di mansioni diverse e di uguale inquadramento. In ogni caso, promuove il loro impegno in attività di formazione". Lo si legge in una nota del ministero a seguito della firma del decreto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata