Migranti, Corte Ue diritti uomo assolve Spagna per rimpatri immediati

Milano, 13 feb. (LaPresse) - La Corte europea dei diritti dell'Uomo ha assolto la Spagna per il caso del rimpatrio immediato, risalente al 2014, di due migranti di origine africana respinti in Marocco dopo che avevano tentato di oltrepassare il confine del centro richiedenti asilo di Melilla. La Camera Alta ha riscontrato che non ci fossero violazioni. In particolare, la Corte ha considerato che i due migranti si erano messi "in una sitauzione illegale" e avevano "tratto vantaggio dal gruppo numeroso in cui si trovavano" e "dall'uso della forza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata