L'ex presidente al processo d'appello per corruzione: in primo grado è stato condannato a tre anni

Nicolas Sarkozy è comparso in aula al tribunale di Parigi nel processo d’appello per corruzione e traffico di influenze dopo essere stato condannato in primo grado a tre anni. Con lui alla sbarra anche il suo avvocato Thierry Herzog e l’ex magistrato Gilbert Azibert, anche loro condannati a tre anni. L’ex capo dell’Eliseo Sarkozy è sospettato di aver fatto pressioni nel 2014, attraverso Herzog, per sostenere la candidatura di Azibert a un posto di magistrato a Monaco, poi non ottenuto, in cambio di comunicazioni riservate riguardo un caso in cui Sarkozy era implicato, l’affare Bettencourt, allora all’esame della Cassazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata