Pyongyang ha messo in scena una simulazione di guerra reale come avvertimento ai nemici

I media statali nordcoreani hanno fatto sapere che i test missilistici effettutati da Pyongyang erano in risposta alle recenti esercitazioni navali tra le forze statunitensi e sudcoreane, che hanno coinvolto la portaerei a propulsione nucleare USS Ronald Reagan. Considerando le esercitazioni come una minaccia militare, la Corea del Nord ha deciso di mettere in scena “la simulazione di una guerra reale” per controllare e migliorare la sua deterrenza bellica e inviare un avvertimento ai suoi nemici, ha affermato la Kcna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata