Centinaia le persone rimaste ferite

(LaPresse) – Un potente terremoto ha provocato frane e scosso edifici nella provincia di Sichuan, nel sud-ovest della Cina, uccidendo almeno 65 persone e ferendone centinaia. Almeno altre 16 persone sono disperse dopo che il sisma di magnitudo 6,8 ha colpito un’area montuosa nella contea di Luding che si trova ai margini dell’altopiano tibetano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata