Il segretario generale Nato: "Mosca ha ripetutamente mentito sulle intenzioni"

(LaPresse) Non sembra che la Russia stia riducendo le sue operazioni militari in Ucraina ma che stia riposizionando le forze nella regione orientale del Donbass. È quanto ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, nella conferenza stampa di presentazione del rapporto annuale 2021. “La Russia ha ripetutamente mentito sulle sue intenzioni” e deve essere giudicata per le sue azioni, non per le parole dei suoi leader, ha detto Stoltenberg parlando con i giornalisti. E ancora: “Secondo la nostra intelligence, le unità russe non si stanno ritirando ma riposizionando. La Russia sta provando a raggruppare, rifornire e rafforzare la sua offensiva nella regione del Donbass”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata