L'uomo è un cittadino israeliano di origine beduina affiliato all'Isis

(LaPresse) Attacco terroristico a Be’er Sheva, nel sud di Israele, dove un uomo ha ucciso 4 persone a colpi di coltello. L’assalitore, un cittadino israeliano di origine beduina della vicina città di Hura, affiliato all’Isis, è stato poi ucciso da “un passante che ha preso l’iniziativa e gli ha sparato”, come spiegatgo dal portavoce della polizia, Eli Levy. Nelle immagini, diffuse sui social, si vede il momento in cui l’uomo viene raggiunto dai colpi di pistola esplosi dal passante prima di accasciarsi a terra e morire.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata