Il figlio della Regina Elisabetta II è accusato di aggressione sessuale nei confronti di una minorenne

(LaPresse) – Il principe Andrea andrà a processo per aggressione sessuale contro Virginia Giuffre. Il giudice statunitense Lewis Kaplan ha rifiutato di archiviare il caso dopo aver ascoltato le argomentazioni dei legali del duca di York, terzo figlio della regina Elisabetta e della sua accusatrice. Lo riportano i media britannici.

Giuffre, che ha intentato la causa civile contro il reale lo scorso 9 agosto per abusi sessuali, ha affermato che il defunto finanziere Jeffrey Epstein e la sua compagna Ghislaine Maxwell hanno abusato di lei, e l’hanno costretta ad avere un rapporto sessuale con il duca di York quando aveva 17 anni. I legali di Andrea avevano chiesto al giudice l’archiviazione del caso per un accordo stretto tra Epstein e Giuffre nel 2009 in cui la donna aveva ottenuto mezzo milione di dollari in cambio della rinuncia al proseguimento delle azioni legali, contro nessun altro “potenziale imputato”.

Il miliardario Jeffrey Epstein fu arrestato nel luglio 2019 per traffico e sfruttamento sessuale di minorenni e morì suicida in carcere il 10 agosto.  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata