L'8 ottobre nuova udienza, fino ad allora custodia condivisa

(LaPresse) Udienza a Tel Aviv sulla custodia del piccolo Eitan Biran, il bimbo di 6 anni unico sopravvissuto alla strage del Mottarone e conteso tra la famiglia materna e paterna, Peleg e Biran. Oggi in tribunale in Israele c’era anche la zia Aya, che era considerata sua tutrice in Italia e che viveva con il piccolo a Pavia prima che il nonno materno lo portasse fuori dal Paese. E’ stata raggiunta un’intesa temporanea: il bimbo resta in Israele, in custodia condivisa, fino all’8 ottobre, data della nuova udienza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata