A due giorni dalla presa del potere da parte dei talebani

(LaPresse) – La bandiera afghana sventola ancora sul palazzo presidenziale di Kabul due giorni dopo che i combattenti talebani hanno preso la capitale e costretto il presidente Ashraf Ghani, sostenuto dagli Stati Uniti, a fuggire dal paese. I talebani sono entrati a Kabul dopo un’avanzata fulminea in tutto il paese che ha impiegato poco più di una settimana per spodestare il governo appoggiato dall’Occidente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata