Sono invece almeno 2800 i feriti causati dal sisma di magnitudo 7.2

Si aggrava col passare delle ore il bilancio del terremoto di magnitudo 7.2 che questo sabato ha devastato il sud e altre aree di Haiti.  I morti sono almeno 724 mentre i feriti sono 2.800 feriti. Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Protezione civile e citati dai media internazionali, 500 persone sono morte nel sud, 100 a Grand’Anse, 122 a Nippes e due nel nord-ovest.

Il dolore di Papa Francesco

“Nelle scorse ore un forte terremoto si è verificato ad Haiti, provocando numerosi morti, feriti, e ingenti danni materiali. Desidero esprimere la mia vicinanza a quelle care popolazioni colpite duramente dal sisma”. Così Papa Francesco in occasione dell’Angelus. “Mentre levo al Signore la mia preghiera per le vittime rivolgo la mia parola di incoraggiamento ai sopravvissuti, auspicando che verso di loro si muova l’interesse partecipe della comunità internazionale. La solidarietà di tutti possa lenire le conseguenze della tragedia. Preghiamo insieme la Madonna per Haiti”, conclude il Santo Padre rivolgendosi a fedeli e pellegrini riuniti in Piazza San Pietro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: