Il cielo grigio e offiscato tra i grattacieli della metropoli

(LaPresse) Il fumo e la cenere prodotti dagli enormi incendi che si sono sviluppati nell’ovest degli Stati Uniti sono arrivati fino a New York, offuscando il cielo e inquinando ulteriormente l’aria della città, già piena di smog. Forti venti, inoltre, stanno soffiando fumo e polveri inquinanti da California, Oregon, Montana, all’estremità opposta del paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: