Il presidente soffre di un'ostruzione intestinale ma per il momento non sarà operato

(LaPresse) Dopo 10 giorni consecutivi di singhiozzo, il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è stato ricoverato mercoledì in ospedale per un’ostruzione intestinale. Bolsonaro, 66 anni, è stato ricoverato all’ospedale delle forze armate nella capitale di Brasilia dove i medici hanno esaminato il suo persistente singhiozzo. Ore dopo, l’ufficio del presidente ha affermato che il chirurgo che ha operato Bolsonaro dopo essere stato pugnalato all’addome durante la campagna presidenziale del 2018 ha deciso di trasferirlo a San Paolo, dove è stato sottoposto a ulteriori test. Mercoledì sera, l’Hospital Nova Star di San Paolo ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che il presidente avrebbe ricevuto “un trattamento clinico conservativo”, il che significa che per ora non subirà un intervento chirurgico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata