Nella capitale Baghdad gli abitanti cercano refrigerio con un bagno nel fiume Tigri

(LaPresse) – Un’ondata di caldo ha investito l’Iraq con temperature che di giorno hanno superato i 45 gradi. Nella capitale Baghdad gli abitanti cercano refrigerio con un bagno nel fiume Tigri. Nella strade del centro i negozi hanno installato ventilatori che spruzzano acqua per lenire il disagio dei clienti dei negozi. Il caldo ha causato numerosi blackout elettrici con difficoltà nell’uso dei pochi impianti di aria condizionata presenti in città.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,