Strage di atleti nel nord ovest del Paese, tratti in salvo 151 partecipanti su 172

(LaPresse) Tragedia in Cina durante una maratona estrema nel Nord-ovest del Paese. Ventuno dei partecipanti sono morti a causa di una tempesta con grandine, pioggia gelida e venti che si è abbattuta in montagna, ad alta quota. In un’operazione di salvataggio notturna, a temperature gelide e che ha coinvolto più di 700 persone, sono state tratte in salvo 151 persone su un totale di 172 partecipanti alla corsa di 100 chilometri, organizzata nel sito turistico della Foresta di Pietra del Fiume Giallo, nella città di Baiyin, nella provincia di Gansu.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata