Mariela Castro: "È un messaggio esplicito in favore dei diritti della comunità Lgbtq"

(LaPresse) Un’enorme bandiera arcobaleno è stata esposta sulla facciata principale del ministero della Salute cubano. Una scelta politica chiara da parte del governo cubano, come spiegato da Mariela Castro, figlia del Presidente Raúl Castro, nonché presidentessa del Centro Nazionale di Educazione Sessuale di Cuba. “È un messaggio molto chiaro di volontà politica, ora molto più consensuale. È un messaggio esplicito che il Partito Comunista di Cuba, lo Stato e il Governo, stanno sviluppando una politica a favore della comunità LGBTQ nel nostro Paese”, ha dichiarato la psicologa e politica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata