Secondo alcuni potrebbe andare contro la nuova National Security Law voluta da Pechino

Fanno discutere le fotografie del celebre artista Ai Wei Wei che ritraggono monumenti e opere famose con in primo piano una mano con il dito medio alzato. La collezione, chiamata ‘Study of Perspective’, ha creato dibattito perché sembrava dovesse essere esposta al Museo ‘M+’ di Hong Kong, ma qualcuno ha sollevato polemiche ipotizzando che l’immagine di piazza Tienanmen con il dito medio potesse andare contro la nuova National Security Law imposta da Pechino a Hong Kong recentemente. “Non abbiamo mai pensato di includere quell’immagine nell’esibizione originale – ha spiegato l’autorità culturale della zona di West Kowloon – In ogni caso nella collezione ci sono oltre 20 immagini simili, una ritrae la Monna Lisa al Louvre ed è sempre con il dito alzato”. Ai Wei Wei è un artista cinese, finito anche in carcere per le sue opere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata