Il discorso di Francesco all'incontro interreligioso nella piana di Ur

(LaPresse) Secondo giorno del Papa in Iraq. Francesco a Najaf, dove ha incontrato privatamente il grande ayatollah Al Sistani, e poi a Ur dei Caldei, la città di Abramo. “Ostilità, estremismo e violenza non nascono da un animo religioso: sono tradimenti della religione. E noi credenti non possiamo tacere quando il terrorismo abusa della religione”, ha detto Bergoglio nel corso della preghiera coi rappresentanti delle altre religioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata