Primo discorso del Pontefice dopo l'arrivo in Iraq: "Il nome di Dio non può essere usato per giustificare omicidi"

(LaPresse) – Papa Francesco è arrivato in tarda mattinata a Baghdad, nella prima tappa del suo storico viaggio in Iraq. Nel primo discorso rivolto alle autorità nel palazzo del governo Bergoglio ha lanciato un appello: ” Tacciano le armi, qui e ovunque. Si dia voce ai costruttori della pace”. Il Pontefice poi nell’incontro con vescovi e sacerdoti nella Cattedrale Siro-Cattolica ha sottolineato come la chiesa desideri essere amica di tutti. “Il sangue dei martiri ci ispiri al perdono”, le parole di Francesco e il monito: “il nome di Dio non può essere usato per giustificare omicidi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata