Almeno tre persone sono state uccise e 140 sono disperse

(LaPresse) Continue ricerche in India, dopo il crollo di una parte del ghiacciaio Nanda Devi, che si è staccata nell’area di Tapovan, nello stato settentrionale dell’Uttarakhand, provocando inondazioni e il danneggiamento di una diga. Almeno tre persone sono state uccise e 140 sono disperse. La centrale idroelettrica di Rishiganga è stata distrutta, mentre quella di Dhauliganga è stata danneggiata, ha detto Vivek Pandey, portavoce della polizia paramilitare indo-tibetana di frontiera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata