Nel 2013 un altro incidente nella regione uccise oltre 1000 persone

Inondazioni di acqua, fango, detriti dopo la rottura e lo scioglimento di un ghiacciaio in India, nello stato di Uttarakhand, hanno danneggiato le zone circostanti, le case e anche una centrale elettrica. Almeno 40 persone lavoravano nello stabilimento e ancora non si conoscono le loro condizioni. La zona intorno al fiume Alaknanda è stata evacuata. Già nel 2013 più di 1.000 persone sono state uccise in Uttarakhand quando le forti piogge hanno innescato frane e inondazioni, spazzando via migliaia di case e strade e tagliando i collegamenti di comunicazione in molte parti dello Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata