Lo sbarco all'aeroporto di Sheremetyevo e non in quello di Vnukovo come inizialmente previsto

L’aereo con a bordo Alexei Navalny è atterrato a Mosca, dove affronta il rischio di arresto. Il volo è arrivato nell’aeroporto di Sheremetyevo e non in quello di Vnukovo dove l’atterraggio era inizialmente previsto. È possibile che si sia trattato di un modo per evitare la presenza di giornalisti e sostenitori che erano giunti a Vnukovo per assistere da testimoni al rientro dell’oppositore in Russia. Prima di partire da Berlino per Mosca, Navalny a proposito del rischio di arresto aveva detto: “È impossibile, sono un uomo innocente”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata