Quattro morti e oltre 50 arresti. Momenti drammatici, polizia con le armi spianate per fare da scudo ai politici, mentre i dimostranti invadevano il Campidoglio e uno di loro si faceva fotografare seduto alla scrivania di Nancy Pelosi

Un assalto senza precedenti in quello che è considerato il tempio della democrazia americana. Si è conclusa con l’invasione del Campidoglio da parte di decine di facinorosi sostenitori di Donald Trump, e l’intervento della Guardia nazionale, una giornata ad alta tensione negli Usa, quella in cui il Congresso è stato chiamato a ratificare il voto del Collegio elettorale. Il voto, cioè, espresso dai Grandi elettori dopo che anche quello popolare ha scelto il democratico Joe Biden come nuovo presidente, e che il repubblicano Donald Trump non accenna a riconoscere. E solo un appello alla calma da parte del tycoon è riuscito a sedare la rivolta.

Deputati in aula con le maschere antigas, dimostranti avvolti in bandiere ‘Maga’ che scalano le terrazze ed entrano nel Campidoglio, poliziotti con le pistole puntate contro un ingresso dell’aula dove qualcuno tenta di fare irruzione. Sono le istantanee arrivate dal Congresso di Washington: mentre la sessione era aperta, e dopo che il Trump aveva esortato i suoi sostenitori a “combattere” per la sua vittoria, “rubata” dai democratici, la folla all’urlo ‘Fight for Trump’ ha fatto irruzione al Campidoglio. La polizia ha lanciato lacrimogeni, mentre i dimostranti erano ormai all’interno, invitando i deputati a indossare le maschere antigas. Nei corridoi, gli agenti hanno usato i manganelli, mentre nell’aula del Senato ormai evacuato una manifestante è arrivata a sedersi nel seggio del presidente. I politici venivano intanto evacuati, tra cui il vice presidente Mike Pence, mentre la vice presidente Kamala Harris è stata trasferita “in un luogo sicuro”.

La sindaca Muriel Bowser ha dichiarato il coprifuoco in città dalle 18 (mezzanotte) alle 6, mentre Trump ha twittato: “Vi prego di appoggiare la nostra polizia del Campidoglio e le forze dell’ordine. Loro sono davvero dalla parte del nostro Paese. Siate pacifici”. All’interno del palazzo si sono vissuti momenti drammatici, polizia con le armi spianate per fare da scudo ai politici, mentre i dimostranti invadevano il Campidoglio e uno di loro si faceva fotografare seduto alla scrivania di Nancy Pelosi, acerrima nemica del presidente uscente, con i piedi sul tavolo. “Un’insurrezione”, l’ha definita Joe Biden in un discorso alla nazione, il suo primo ‘ufficiale’ da presidente, anche se non ancora insediato, chiedendo a Trump di intervenire. E il presidente uscente lo ha fatto poco dopo: “So che siete feriti, è stata un’elezione che ci è stata rubata ma dobbiamo avere la pace, vi amiamo, andate a casa, non vogliamo che nessuno si faccia male”, ha detto, continuando a parlare di brogli e di un’elezione “rubata”.A complicare lo scenario politico il ballottaggio in Georgia per due seggi al Senato: anche qui doppietta dem, una vittoria chiave per il mandato di Biden. Ora infatti i democratici controllano il Congresso.

La data dell’insediamento di Biden è il 20 gennaio, cui il democratico arriva forte di 70 milioni di voti popolari (record assoluto, nonché oltre 6 milioni più di Trump) e 306 voti dei Grandi elettori (232 per il repubblicano). L’ex vice di Barack Obama assumerà l’incarico dopo una difficile transizione, ostacolata dall’amministrazione uscente, e nel mezzo della pandemia e della crisi economica. Ma non è detto che dopo le proteste senza precedenti di oggi non si decida di invocare il 25/o emendamento e rimuovere Donald Trump prima della scadenza del suo mandato, come riportano alcuni media: il 25esimo emendamento della Costituzione prevede che il vicepresidente assuma i poteri nel caso in cui il presidente muoia, si dimetta o sia rimosso dal suo incarico. E’ sufficiente che il vice presidente e la maggioranza del governo trasmettano una lettera al Congresso sostenendo che il presidente non è in grado di esercitare i poteri e i doveri del suo ufficio.

GUARDA IL VIDEO – I poliziotti spostano le transenne e i manifestanti entrano in Campidoglio

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata