I palazzi del centro ridotti ad ammassi di macerie

Sono ore drammatiche in Croazia, dopo il terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito il Paese nella tarda mattinata di oggi. Ll’epicentro a 44 chilometri a sud-est di Zagabria con i danni maggiori che si sono registrati a Petrinja, cittadina di 25mila abitanti, il cui centro √® stato praticamente distrutto. Nelle immagini, riprese in diretta da Al Jazeera, si vedono le ultime scosse distruggere i palazzi mentre la gente fugge in preda al panico in cerca di un riparo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata