La comunità cristiana di Beirut si prepara a festeggiare il Natale, nonostante la crisi economica di una città colpita ad agosto della devastante esplosione nel porto che provocò la morte di oltre 200 persone, danneggiando interi quartieri. In Libano, messo a dura prova anche dalla crisi economica e dalla pandemia, vive la più numerosa comunità cristiana del Medio Oriente e le strade della capitale si riempiono di addobbi in vista della Natività.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata