Michel Zecler racconta l'episodio di violenza che lo ha visto protagonista

Michel Zecler è stato aggredito e picchiato da alcuni poliziotti francesi in divisa nel suo ufficio di Parigi. Un video delle telecamere di sorveglianza ha ripreso l’aggressione e sta facendo il giro del mondo suscitando polemiche. “Può essere che senza questo video non sarei qui e che voi avreste scritto che c’era un giovane che ha aggredito la polizia o cercato di rubare l’arma a un poliziotto – spiega Zecler in un’intervista – In ogni caso voglio capire perché degli agenti in divisa mi hanno aggredito”. Secondo la versione di Zecler, stava uscendo dal suo ufficio ma ha deciso di tornare indietro quando è stato seguito dai poliziotti e poi brutalmente picchiato. Zecler ha riferito anche di aver sentito insulti razzisti durante il pestaggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata