Ritenuti responsabili della morte di nove persone uccise da colpi di arma da fuoco e di 68 persone morte in attacchi aerei

Un  tribunale turco ha condannato all’ergastolo ‘aggravato’ (senza possibilità di libertà condizionale) quattro civili e 15 ufficiali, compresi generali con una stella, con l’accusa di crimini contro lo stato, tentativo di uccidere il presidente e 77 capi di omicidio. Tutti e 19 sono stati ritenuti responsabili della morte di nove persone uccise da colpi di arma da fuoco e di 68 persone morte in attacchi aerei contro l’edificio del parlamento, nel corso del tentativo di colpo di stato del 2016. Anche altri 337 imputati sono stati condannati all’ergastolo nell’ambito del maxi processo. Altri imputati hanno ricevuto pene detentive comprese tra sei e 16 anni. Il tribunale ne ha assolti 70 da tutte le accuse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata