La scelta della Corte Penale del Cairo per lo studente dell'Università Alma Mater di Bologna

La Corte penale del Cairo ha deciso di rinnovare di altri 45 giorni la custodia cautelare dell’attivista e studente dell’Università di Bologna Patrick Zaki, in carcere da febbraio con l’accusa di propaganda sovversiva sui social. Lo ha reso noto su Twitter la ong Eipr.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata