I fatti sarebbero avvenuti lunedì

Un afroamericano di 27 anni è stato ucciso dalla polizia a Filadelfia per strada, dopo che gli agenti avevano gridato al giovane di lasciare il coltello che la polizia e testimoni sostengono avesse con sé. La sparatoria è avvenuta nel pomeriggio americano di lunedì, poco prima delle 16. Violente proteste sono scoppiate a seguito dell'uccisione: secondo la polizia, il bilancio è di 30 agenti feriti e decine di arresti. La vittima è stata identificata come Walter Wallace e il padre, Walter Wallace Sr., parlando all'Inquirer ha detto che era in cura e aveva problemi di salute mentale. I nomi degli agenti che hanno sparato i colpi non sono stati rivelati: entrambi indossavano body cameras e, in attesa delle indagini, non saranno in servizio in strada.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata