Milano, 27 ott. (LaPresse) – Il premier polacco Mateusz Morawiecki si è scagliato contro i manifestanti scesi in piazza dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul divieto di aborto in caso di malformazione del feto, e ha avvertito che qualsiasi manifestazione violenta potrebbe portare a una "escalation". "Non accettiamo attacchi a ciò che è sacro per noi, contro le persone e contro le chiese", ha aggiunto il premier citato dai media internazionali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata