Milano, 23 set. (LaPresse) – "Per noi, cittadini bielorussi, per la comunità mondiale, ora – Lukashenko – non è nessuno. Uno sfortunato errore della storia e la vergogna del mondo civilizzato. Non accetteremo mai frodi e chiederemo nuove elezioni! Chiediamo a tutti di avviare un'azione di disobbedienza a oltranza". Lo ha scritto su Telegram l'oppositore Pavel Latushko.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata