Falliti gli sforzi per raggiungere un accordo su un costoso piano di ricapitalizzazione

Il governo italiano e UniCredit si stanno preparando a sospendere i negoziati su Monte dei Paschi (Mps) dopo che gli sforzi per raggiungere un accordo su un costoso piano di ricapitalizzazione sono falliti. Lo riporta Reuters sul suo sito citando due fonti. 

Roma, riferisce Reuters, ha deciso che non sarà in grado di soddisfare le richieste di UniCredit per un pacchetto di ricapitalizzazione del valore di oltre 7 miliardi di euro poiché ciò renderebbe un’operazione “troppo punitiva” per il contribuente italiano, ha affermato una delle fonti. Inoltre, stando a quanto riferito da una seconda fonte, le parti hanno ritenuto impossibile chiudere un accordo basato sulle condizioni pattuite a luglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata