Protesta e sit-in vicino ai Navigli

(LaPresse) I rider di diverse piattaforme di delivery scioperano a Milano: “Siamo qui per chiedere diritti veri che riconoscano il lavoro subordinato vero e proprio, come hanno riconosciuto anche i tribunali di tutta Europa”, spiega un rider che partecipa al sit-in organizzato in Darsena, vicino ai Navigli. “Siamo contrari al contratto capestro di Assodelivery che non ci riconosce nulla: vogliamo una paga oraria,un tfr, la malattia perch√© siamo dei subordinati a tutti gli effetti”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata