Con il nuovo accordo "legalizzato il cottimo"

(LaPresse) Fumogeni e cori a Napoli nel giorno dello sciopero dei rider #nodeliveryday. A decine sono scesi in piazza del Plebiscito chiedendo un incontro al Prefetto per ottenere una convocazione delle piattaforme di delivery e ridiscutere le condizioni contrattuali. Traffico bloccato per qualche minuto. “Il contratto nazionale da poco stipulato ci ha negato diritti – affermano – e ha legalizzato il cottimo. Noi siamo qui per dire che in queste condizioni non è più possibile andare avanti. E’ necessario istituire un salario minimo orario, una regolamentazione delle nuove assunzioni e un’assicurazione perché corriamo il rischio di subire furti e rapine ogni giorno”, spiegano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata