Milano, 29 ott. (LaPresse) – Il programma di acquisto titoli 'pandemico' della Bce – il Pandemic emergency purchase programme, o Pepp – andrà avanti almeno fino a fine giugno 2021. E' quanto conferma l'istituto centrale di Francoforte al termine della riunione di politica monetaria. La dotazione complessiva dello strumento resta pari a 1.350 miliardi di euro. Il Pepp contribuisce "a compensare l'impatto al ribasso della pandemia sul percorso previsto dell'inflazione", sottolinea la Bce. Gli acquisti saranno effettuati almeno fino a giugno 2021 e "in ogni caso, fino a quando" la Bce "non giudicherà che la fase di crisi del coronavirus sia terminata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata