Milano, 28 ott. (LaPresse) – “La pubblicità digitale aiuta le aziende a trovare clienti e supporta i siti web e i produttori di contenuti che le persone conoscono e apprezzano. I cambiamenti oggetto dell’indagine sono in parte misure per proteggere la privacy delle persone e rispondere ai requisiti del Gdpr". E' quanto fa sapere un portavoce di Google commentando l'istruttoria aperta dall'Antitrust.

"Continueremo a lavorare in modo costruttivo con le Autorità italiane – prosegue – su questi aspetti importanti, in modo che tutti possano ottenere il massimo dall’uso di internet".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata