Milano, 23 ott. (LaPresse) – L'Inps deve ancora pagare l'integrazione salariale a 17.134 lavoratori, pari allo 0,4% del totale, e soddisfare 297.645 domande di accesso allo strumento della Cassa Integrazione Guadagni (il 2% del totale).

E' quanto fa presente l'istituto previdenziale in un nota, aggiungendo che su circa 13 milioni di prestazioni gestite tra maggio e il 19 ottobre 2020, il numero di integrazioni salariali erogate direttamente dall’Inps è di 12.822.566, ovvero il 98%.

Sulla base di domande regolarmente presentate, hanno ricevuto pagamenti 3.455.002 lavoratori su 3.472.136.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata