Milano, 14 ott. (LaPresse) – Rispetto al 2019 il debito pubblico di Italia, Giappone e Spagna è previsto salire di 30 punti percentuali sul Pil quest'anno e di oltre 20 punti percentuali negli Stati Uniti. La previsione è del Fondo monetario internazionale, ed è contenuta nell'ultima edizione del Fiscal Monitor. Secondo il Fmi il debito globale si spingerà al 126% del Pil nel 2020. Per quanto riguarda l'Italia il Fondo stima un debito ni aumento al 161,8% quest'anno, rispetto al 134,8% del 2019 e al 158,3% atteso nel 2021. Per la Spagna si stima invece un rapporto debito/Pil pari al 123%, per la Germania al 73,3%, per la Francia al 118,7%, per il Giappone al 266,2%, per il Regno Unito al 108% e per gli Stati Uniti al 131,2%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata