Verranno raccontati anche esempi concreti di progetti e linee guida per contrastare le ingiustizie sociali

Definire cosa intendiamo per disuguaglianze e soprattutto cosa si sta facendo concretamente per accorciare le distanze tra chi ha molto e chi non ha niente è l’obbiettivo della giornata organizzata, per il 14 ottobre, dall‘Università degli Studi di Perugia , dall’Associazione Libera e da Rai Umbria.

L’evento è aperto al pubblico fino ad esaurimento dei 600 posti disponibili, si sviluppa in una mattinata e vedrà il succedersi di otto interventi divisi in due panel e coordinati da Luca Ginetto capo redattore della Tgr Umbria.

Il primo panel avrà come tema la crescita delle disuguaglianze in Italia e nel mondo mentre nel secondo panel verranno raccontati esempi concreti di progetti e linee guida per contrastare le ingiustizie sociali.

Al termine della mattinata, dopo le conclusioni a cura del direttore della sede Rai dell’Umbria, Giovanni Parapini, verrà rinnovata la convenzione tra l’Università degli Studi di Perugia e l’Associazione Libera alla presenza del magnifico rettore Maurizio Oliviero e dal fondatore del Gruppo Abele e di Libera don Luigi Ciotti.

L’evento può essere seguito in diretta streaming sul sito della Tgr Umbria ed è realizzato in collaborazione con la direzione Rai per la sostenibilità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata