"L'opera vincitrice è una delle più interessanti che abbiamo premiato negli ultimi anni. L’artista ha considerato la tela come una parte del suo corpo, quindi quello che rappresenta è se stessa". Questo il commentorilasciato a LaPresse da Michele Bonuomo, direttore del mensile Arte, sull'opera "Trucco 2017" dell'artista Serena Vestrucci che ha trionfato al Premio Cairo 2017. "Il premio è cresciuto negli ultimi anni ed è un acceleratore nella carriera dei giovani artisti", ha aggiunto Bonuomo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata