Ocse, in Italia pochi laureati e bistrattati
(LaPresse) In Italia ci sono pochi laureati, sono poco preparati e vengono bistrattati a lavoro. E' la fotografia dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico nel rapporto sulla Strategia per le competenze. Solo il 20% degli italiani tra i 25 e i 34 anni è laureato rispetto alla media Ocse che è del 30%. Inoltre chi ha un titolo di studio universitario, "in media ha un più basso tasso di competenze". Altro dato evidenziato nel rapporto è la bassa percentuale di donne occupate: siamo al quart'ultimo posto tra i Paesi sviluppati.