Marsala, carabiniere ucciso durante un'operazione antidroga
Il cordoglio delle istituzioni, Mattarella: "Brutale agguato"

Un maresciallo capo dei carabinieri, Silvio Mirarchi, è morto oggi dopo essere stato ferito ieri sera durante un'azione antidroga a Marsala. Immediato il cordoglio espresso dalle istituzioni dopo l'episodio, a partire dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è detto profondamente addolorato e ha inviato al comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette, un messaggio di ferma condanna per "il brutale agguato, che priva l'Arma di un servitore dello Stato coraggioso ed esemplare". Mattarella ha espresso vicinanza alla famiglia, non solo a titolo personale ma a nome dell'Italia intera. Anche il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha chiamato Del Sette per manifestare le condoglianze sue e del governo, mentre la ministra della Difesa, Roberta Pinotti, ha espresso "profondo dolore" in un tweet.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata